17 aprile 2008

Lunghe Notti

Non avere paura
Per quando sono da solo
Starò meglio di quanto non stessi prima

Ho questa vita
Andrò in giro per crescere
Chi ero prima
Non riesco a ricordarlo

Lunghe notti mi permettono di sentire...
Sto cadendo... sto cadendo
Le luci si spengono
Mi lasciano sentire
Sto cadendo
Sto cadendo al sicuro per terra
Ah...

Prenderò questa anima che è dentro di me ora
Come un amico nuovo
Che conoscerò per sempre

Ho questa vita
E la volontà di dimostrare
Che sarò sempre migliore di prima

Lunghe notti mi permettono di sentire...
Sto cadendo... sto cadendo
Le luci si spengono
Mi lasciano sentire
Sto cadendo
Sto cadendo al sicuro per terra
Ah...

Eddie Vedder - Long Nights




eh si, ho rivisto il film Into the Wild e mi ha folgorato ancora :\

Today's Song: Eddie Vedder - Long Nights



3 commenti:

Spic ha detto...

Ciao Luca!!!
Io non ho visto il film.. ma le parole di Eddie sono sempre
'pesanti'.. portano sempre il pensiero all' inizio della matassa.. almeno a me fa' questo effetto da sempre..
Le sue lunghe notti citate in questo brano.. che visione.. strano sai? Quando entro nel tuo blog trovo citazioni, stralci di canzoni, libri.. e la mia mente libera l' istinto e sento, ascolto me.. Le lunghe notti mi hanno fatto sorridere.. ne vivo una, che credo arricchira' il mio essere.. io mio sentire. Anche il buio serve. Ha il suo perche'.

El Confo ha detto...

Ma è giù uscito INTO THE WILD?
Intendo, è già uscito su pellicola? E su VHS???

:)

lucA ha detto...

Yesssss

il vantaggio di essere figli di commercianti videotecari, tzè

altro che raccomandazioni per la Bocconi

Posta un commento